Oliva Itrana Bianca

Oliva Itrana Bianca

5,00 €

Il colore delle "bianche" è in realtà un verde-oro con sfumature rosa pallido; il sapore è acetico-vinoso con sfumature lattico-amare, oltre a sentori di mandorla. All’assaggio l’oliva risulta croccante, una sua importante caratteristica è che la polpa si stacchi in modo netto dal nocciolo.

OLIVA BIANCA

 

L’OLIVA BIANCA CULTIVAR ITRANA:

L’oliva Bianca viene realizzata con la varietà Caietana conosciuta anche come Itrana, tipica del sud pontino.

Il colore in questi casi fa categoria. A dispetto delle apparenze, le olive bianche si ricavano dalle stesse piante di olivo da cui si potrebbero ricavare le olive nere: la differenza è che l'oliva Bianca è raccolta e messa in salamoia precocemente, appena invaiata, dunque tra novembre e dicembre, mentre la tradizionale raccolta dell’oliva nera avviene a marzo.

 

LAVORAZIONE:

Entro 12 ore dalla raccolta viene immersa in un bagno di acqua a cui dopo un periodo di tempo che può variare tra i 15 ed i 25 giorni viene aggiunto il sale marino Integrale di Trapani.

E’ lavorata esclusivamente al naturale e non è previsto l’utilizzo di alcun additivo o colorante.

E’ pronta per la commercializzazione dopo 8 – 10 mesi di stagionatura in botti, quando il prodotto diventa stabile al termine della fermentazione.

 

NOTE ORGANOLETTICHE:

Il colore delle "bianche" è in realtà un verde-oro con sfumature rosa pallido; il sapore è acetico-vinoso con sfumature lattico-amare, oltre a sentori di mandorla.

 All’assaggio l’oliva risulta croccante, una sua importante caratteristica è che la polpa si stacchi in modo netto dal nocciolo.

 

Utilizzo: ideale come aperitivo, ed antipasto, per accompagnare salumi e formaggi freschi.

 

ABBINATA A BEVANDE: Birre Artigianali o Prosecco.

 

La scheda tecnica:

Nome: OLIVA BIANCA AL NATURALE

Ingredienti: Oliva varietà Itrana o Caietana, Acqua, Sale Marino.

Zona di Produzione: Gaeta, Itri

Epoca della Raccolta: novembre, dicembre

Quantità lavorate: 200 quintali annui

Lavorazione: salamoia naturale

STAGIONATURA: 8 - 12 mesi minimo di stagionatura in acqua e sale,

Controlli: PH INFERIORE AL 4,5,

DENSITà SALINA SUPERIORE AL 6,5

 

Abbinamenti: formaggi freschi, salumi